Le realizzazioni

Di seguito si riportano i maggiori e più significativi progetti in esecuzione o completati durante il 2013.

In Arabia Saudita:

  • per conto Saudi Aramco, sono terminate le attività di costruzione relative al contratto Manifa Field, per la realizzazione degli impianti di separazione olio/gas del giacimento di Manifa, che prevedeva le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di tre treni di separazione di gas e greggio, delle unità di trattamento e compressione del gas, dei collettori di ingresso del greggio e del sistema di torcia;
  • per conto Safco, sono continuate le attività relative al contratto Safco V, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di un impianto per la produzione di urea, insieme alle relative unità di produzione di servizi e strutture di collegamento con gli impianti già esistenti;
  • per conto dell’Emirato della Provincia della Mecca, sono terminate le attività di installazione e proseguono le attività di approvvigionamento e costruzione nell’ambito del progetto Stormwater Drainage Program - Package 8, che prevede le attività di approvvigionamento, installazione, costruzione e assistenza durante la messa in servizio di un nuovo impianto di scarico delle acque piovane, che servirà la parte settentrionale della città di Jeddah;
  • per conto Saudi Aramco e Sumitomo Chemical, sono continuate le attività nell’ambito del Naphtha and Aromatics Package del progetto Rabigh II, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di due unità di trattamento: un impianto di conversione delle nafte e un complesso per la produzione di composti aromatici.

In Qatar, per conto Qatar Fertiliser Co SAQ, nel complesso industriale di Qafco, nella città di Mesaieed, sono terminate le attività relative al progetto Qafco 5 - Qafco 6, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e avviamento di quattro nuovi impianti per la produzione di ammoniaca e urea e delle unità di produzione di servizi associate. Gli impianti andranno a formare il più grande complesso per la produzione di ammoniaca e urea nel mondo.

Negli Emirati Arabi Uniti:

  • sono continuate le attività relative al progetto, per conto Abu Dhabi Gas Development Co Ltd, nell’ambito dello sviluppo del giacimento gas ad alto contenuto di zolfo di Shah. Lo sviluppo del giacimento prevede il trattamento di un miliardo di piedi cubi al giorno di gas, la separazione in loco di gas e zolfo e il loro successivo trasporto in condotte e collegamento alla rete gas nazionale ad Habshan e Ruwais, nel nord dell’Emirato;
  • sono continuate le attività relative al progetto, per conto Etihad Rail Co, in Abu Dhabi, per la progettazione e la realizzazione della linea ferroviaria che collegherà le aree di produzione di gas di Shah e Habshan, situate all’interno del Paese, con il porto di Ruwais.

In Kuwait, sono continuate le attività relative al progetto, per conto Kuwait Oil Co (KOC), BS 171, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di una nuova stazione di pompaggio comprendente tre linee di gas ad alta e bassa pressione per la produzione di gas secco e di condensati.

In Iraq:

  • per conto Fluor Transworld Services Inc e Morning Star for General Services Llc, sono in corso le attività relative al progetto West Qurna. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione, pre-commissioning e commissioning di infrastrutture per il trattamento e l’esportazione di acqua, di una condotta e di un sistema di iniezione di acqua;
  • per conto State Company of Fertilizer South Region, sono in corso le attività relative al progetto Khor Al-Zubair Fertilizer Plant Rehabilitation, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, trasporto per il trattamento di ammoniaca e urea;
  • per conto Basra Gas Co (BGC) sono in corso le attività relative al rifacimento di due Terminal (Marine e Storage), presso l’area Um Qasr nella provincia di Basra;
  • per conto Morning Star for General Services Llc & ExxonMobil Iraq Ltd, sono iniziate le attività relative al progetto Zubair Gathering System, che prevede le attività di costruzione di un sistema di raccolta, di condotte e relativi collegamenti, nonché il punto di smistamento.

In Marocco, per conto Tangier Mediterranean Special Agency, nell’ambito di una joint venture con Bouygues Travaux Publics e Bouygues Maroc, proseguono le attività nell’ambito di un contratto, per l’espansione del porto di Tangeri.

In Turchia, per conto Star Refinery AS, sono iniziate le attività relative al progetto Aegean Refinery, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di una raffineria.

In Algeria, per conto Sonatrach:

  • sono terminate le attività di costruzione relative al contratto per la realizzazione del gasdotto GK3 - lotto 3, che prevedeva le attività di ingegneria, approvvigionamento di materiali e costruzione di un sistema di trasporto del gas naturale. Il lotto 3 consiste in un sistema di gasdotti che collegherà la località di Mechtatine a Tamlouka nel nord-est del Paese e da qui proseguirà verso due località situate sulla costa nord-orientale algerina, Skikda ed El-Kala;
  • sono terminate le attività di costruzione e sono iniziate le attività di commissioning relative al contratto, per la realizzazione delle infrastrutture relative a un impianto di trattamento di GPL (gas di petrolio liquefatti) nel complesso petrolifero di Hassi Messaoud. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento di materiali e costruzione di tre treni di GPL. A completamento dell’informativa si faccia riferimento alla sezione “Contenziosi” a pagina 136;
  • sono terminate le attività di costruzione relative al contratto, per conto Sonatrach e First Calgary Petroleum, per la realizzazione di un impianto per il trattamento del gas proveniente dal giacimento Menzel Ledjmet East e dagli sviluppi futuri dei campi del Central Area Field Complex. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento di materiali e costruzione di un centro di raccolta e trattamento del gas naturale con relative condotte di esportazione. A completamento dell’informativa si faccia riferimento alla sezione “Contenziosi” a pagina 136;
  • proseguono le attività di costruzione relative al contratto LNG GL3Z Arzew, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento di materiali e costruzione di un impianto per la liquefazione di gas naturale (GNL) e la realizzazione di utility, di un’unità di generazione di energia elettrica e del molo.

In Nigeria:

  • per conto ChevronTexaco sono terminate le attività relative al progetto Escravos GTL. L’impianto sarà costituito da due treni paralleli;
  • per conto Southern Swamp Associated Gas Solution (SSAGS), sono in corso le attività relative al contratto Southern Swamp, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e messa in servizio di impianti di compressione presso quattro siti e di nuove strutture di produzione centrali in uno solo dei siti per il trattamento del gas associato raccolto;
  • per conto Dangote Fertilizer Ltd, sono continuate le attività relative al nuovo complesso di produzione di ammoniaca e urea da realizzarsi nello stato di Edo. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di due treni di produzione gemelli e dei relativi impianti di servizi, incluse le infrastrutture esterne all’impianto, da realizzarsi nello stato di Edo;
  • per conto Total Exploration and Production Nigeria Ltd (TEPNG), sono in corso le attività relative al progetto Northern Option Pipeline, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e commissioning di una condotta che collegherà Rumuji a Imo River;
  • per conto della joint venture tra Nigerian National Petroleum Corp (NNPC) e Chevron, sono terminate le attività relative al progetto Olero Creek Restoration, che prevedeva il ripristino di alcune strutture produttive nella zona paludosa di Olero Creek, nello stato del Delta;
  • per conto del Governo dello stato del Rivers, proseguono le attività relative al progetto, per l’ingegneria, l’approvvigionamento e la costruzione del primo e secondo treno della Centrale Elettrica Indipendente di Afam;
  • per conto Shell Petroleum Development Co, sono iniziate le attività relative al contratto Otumare-Saghara-Escravos Pipeline. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e messa in servizio di una rete di gasdotti, che collegherà, in un’area paludosa, le condotte di erogazione del cliente nei campi di Otumara, Saghara ed Escravos.

In Italia:

  • per conto Eni Divisione Refining & Marketing, sono in fase di completamento le attività di costruzione per la prima applicazione su scala commerciale della Tecnologia EST (Eni Slurry Technology), nell’ambito del progetto per la costruzione di una raffineria a Sannazzaro. La tecnologia EST, al cui sviluppo Saipem ha dato un significativo contributo, può convertire quasi completamente i residui di greggi pesanti in distillati più leggeri;
  • per conto Rete Ferroviaria Italiana SpA (Gruppo FS), sono in corso le attività relative al contratto per la progettazione esecutiva, la direzione lavori e la realizzazione di trentanove chilometri Alta Velocità e di dodici chilometri di interconnessioni con la linea convenzionale esistente, fra Treviglio e Brescia, attraverso le province di Milano, Bergamo e Brescia, oltre ai lavori complementari, quali sistema di alimentazione elettrica, viabilità interferita, nuova viabilità e opere di mitigazione ambientale.

In Polonia, per conto Polskie Lng, proseguono le attività relative al progetto Polskie, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione delle strutture di rigassificazione, inclusi due serbatoi di stoccaggio di gas liquido.

In Canada:

  • per conto Husky Oil, proseguono le attività relative al progetto Sunrise, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione delle Central Processing Facility, costituite da due impianti;
  • per conto Canadian Natural Resources Ltd, sono in corso le attività relative al contratto, per le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di un impianto di arricchimento secondario all’interno del progetto Horizon Oil Sands - Hydrotreater Phase 2, nella regione di Athabasca, in Alberta;

- per conto KKD Statoil Canada, sono terminate le attività di Front-end Engineering and Design (FEED) e prosegue lo scopo di lavoro aggiuntivo relativo al contratto Statoil Corner Project.

In Messico:

  • per conto Transcanada (Transportadora de Gas Natural de Norte - Noroeste), sono in corso, nell’ambito del progetto El Encino, le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di un gasdotto che collegherà El Encino (Stato Chihuahua) a Topolobampo (Stato di Sinaloa). Sono incluse nel progetto due stazioni di compressione e tre di misura fiscale;
  • per conto Pemex, sono proseguite le attività nell’ambito del contratto Tula e Salamanca, per la realizzazione di due unità di desulfurizzazione e due unità di rigenerazione delle ammine presso due raffinerie, di proprietà del cliente, Miguel Hidalgo (nei pressi della città di Tula) e Antonio M. Amor (nei pressi della città di Salamanca), a un’altitudine rispettivamente di 2.000 e 1.700 metri sopra il livello del mare.

Per conto Petrojunn, in Venezuela, sono quasi terminate, nell’ambito del progetto Produccion Temprana 2012 de Petrojunín, le attività di ingegneria e costruzione di due condotte nel territorio del Faja Orinco.

In Suriname, per conto Staatsolie, sono quasi terminate le attività relative al contratto, che prevedeva le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione per l’espansione della raffineria Tout Lui Faut, che si trova a sud della capitale Paramaribo.

In Australia:

  • per conto Gladstone LNG Operations Pty Ltd, sono in avanzato stato di realizzazione le attività relative al contratto Gladstone LNG, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione di una condotta per il trasporto di gas, che collegherà i giacimenti dei bacini di Bowen e Surat alla Gladstone State Development Area (GSDA) nei pressi della città di Gladstone, Queensland, dove sarà costruito un impianto di liquefazione ed esportazione di GNL;
  • per conto Chevron, proseguono le attività di costruzione relative al contratto Gorgon LNG, per la realizzazione di un molo e delle strutture marittime associate. I lavori riguardano le attività di ingegneria, approvvigionamento, fabbricazione, costruzione e messa in esercizio del molo e delle relative strutture marittime per il nuovo impianto Chevron Gorgon LNG sito sull’isola di Barrow, 70 chilometri circa al largo della costa di Pilbara nell’Australia Occidentale.