Profilo organizzativo

Rif. GRI 2.1-2.10

Saipem è una società contrattista, leader a livello mondiale, con significative presenze locali in aree strategiche ed emergenti quali l’Africa, l’Asia Centrale, l’America, il Medio Oriente e il Sud-Est Asiatico.

Saipem gode di un posizionamento competitivo di eccellenza per la fornitura di servizi EPCI (Engineering, Procurement, Construction and Installation) ed EPC (Engineering, Procurement and Construction) nel settore Oil&Gas, sia onshore che offshore, con un focus particolare verso progetti complessi e tecnologicamente avanzati: attività in aree remote, acque profonde e progetti che comportano lo sfruttamento di gas o greggi difficili. I servizi di perforazione offerti dalla Società si distinguono in quanto vengono eseguiti in molte delle aree più critiche dell’industria petrolifera, spesso in sinergia con le sue attività onshore e offshore. La capacità della Società di sviluppare progetti in aree critiche o remote è garantita dall’efficace coordinamento tra le attività locali e la Corporate, dal supporto logistico assicurato in tutto il mondo e la consolidata abilità di gestire localmente tutte le difficoltà che si possono presentare in tali aree. Saipem è quotata alla Borsa Valori di Milano dal 1984. Eni, di cui Saipem è una partecipata, attualmente possiede il 42,91% delle azioni.

L’organizzazione

Saipem dispone di competenze all’avanguardia nell’ingegneria e nel project management e in contemporanea di una flotta tecnologicamente avanzata ed estremamente versatile.

Per adeguare il modello organizzativo con l’evoluzione del business, nel 2013 un unico Chief Operating Officer è stato nominato alla gestione integrata di tutte le attività di business. La struttura organizzativa risultante dall’integrazione dei business Engineering & Construction e Drilling è caratterizzata dai seguenti elementi:

  • quattro strutture, Onshore, Offshore, Drilling e Floaters, dedicate allo sviluppo dei diversi prodotti e responsabili della definizione e implementazione delle strategie a livello worldwide;
  • otto Regional Manager, rappresentanti di Saipem all’interno dell’area geografica assegnata e responsabili della promozione integrata del business e dell’ottimizzazione del Local Content;
  • funzioni centrali - “Commerciale”, “Tendering”, “Ingegneria, Tecnologie e Commissioning” e “Project Management”, con un ruolo di indirizzo, coordinamento e controllo a livello worldwide, trasversale ai prodotti.

Il 2013 in numeri

Nel 2013 l’attività nell’ambito dell’Engineering & Construction Offshore è consistita nella posa di 1.106 chilometri di condotte sottomarine e nell’installazione di 206.959 tonnellate di impianti. Per quanto riguarda invece l’ambito Engineering & Construction Onshore, l’attività svolta ha riguardato la posa di 433 chilometri di condotte di vario diametro e l’installazione di 178.252 tonnellate di impianti.

L’attività relativa al Drilling Offshore ha riguardato l’esecuzione di 127 pozzi per un totale di 201.037 metri perforati. Nell’ambito del Drilling Onshore sono stati eseguiti 373 pozzi per un totale di 820.872 metri perforati.

Ripartizione dell’azionariato per area geografica (1)
AzionistiNumero di azioni% sul capitale
Italia 247.712.308 (2) 56,11
Altri Stati Unione Europa 67.229.108 15,23
Americhe 54.167.189 12,27
UK e Irlanda 33.178.317 7,52
Altri Stati Europa 12.562.295 2,85
Resto del Mondo 26.561.683 6,02

(1) Risultante dal pagamento del dividendo 2012.
(2) Comprende 1.939.832 azioni proprie in portafoglio che non percepiscono dividendo.

Backlog per area geografica(%)
Europa 17
CSI 5
Medio Oriente 19
Americhe 15
Nord Africa 4
Africa Occidentale e resto Africa 32
Asia e Oceania 8