Risultati economici principali attività

Engineering & Construction Offshore

 (milioni di euro) Esercizio 2012 approvato Esercizio 2012 riesposto Esercizio 2013 in continuitàEsercizio 2013 
Ricavi della gestione caratteristica  5.356 5.356 5.256 5.256
Costo del venduto  (4.393) (4.388) (4.888) (4.888)
Margine operativo lordo (EBITDA)  963 968 368 368
Ammortamenti e svalutazioni  (273) (273) (293) (293)
Risultato operativo (EBIT)  690 695 75 75

I ricavi ammontano a 5.256 milioni di euro, con un decremento dell’1,9% rispetto al 2012, riconducibile principalmente ai minori volumi sviluppati nel Mare del Nord, Kazakhstan e Australia.

L’incremento del costo del venduto da un punto di vista gestionale, pari a 495 milioni di euro, rispetto al 2012 è principalmente ascrivibile ai maggiori costi generati nel periodo su un progetto che prevede la costruzione di un nuovo mezzo navale per un cliente, nonché ai maggiori costi generati dai problemi tecnici e dalla bassa produttività iniziale del nuovo pipelayer Castorone. Gli ammortamenti risultano superiori di 20 milioni di euro rispetto a quanto consuntivato nel 2012, principalmente per effetto dell’entrata in operatività del Castorone.

Il risultato operativo (EBIT) del 2013 ammonta a 75 milioni di euro, pari all’1,4% dei ricavi, rispetto a 690 milioni di euro del corrispondente periodo del 2012, pari al 12,9% dei ricavi a causa dell’aumento dei costi come sopra spiegato e al differente mix di marginalità dei progetti in esecuzione nei due periodi considerati e allo slittamento nelle acquisizioni e nell’esecuzione di nuovi progetti. L’incidenza del margine operativo lordo (EBITDA) sui ricavi si attesta al 7%.

Engineering & Construction Onshore

 (milioni di euro) Esercizio 2012 approvatoEsercizio 2012 riespostoEsercizio 2013 in continuitàEsercizio 2013
Ricavi della gestione caratteristica  6.175 5.930 4.831 5.076
Costo del venduto  (5.747) (5.744) (5.445) (5.445)
Margine operativo lordo (EBITDA)  428 186 (614) (369)
Ammortamenti e svalutazioni  (33) (33) -31 (31)
Risultato operativo (EBIT)  395 153 -645 (400)

La Business Unit Engineering & Construction Onshore è la sola a essere impattata dalla riesposizione relativa al procedimento avviato dalla Consob. Tale riesposizione ha comportato un decremento dei ricavi e dei margini del 2012 pari a 245 milioni di euro e un incremento di 245 milioni di euro dei ricavi e dei margini del 2013.

I ricavi ammontano a 5.076 milioni di euro, con un decremento del 14,4% rispetto al 2012. Da un punto di vista operativo, i ricavi ammontano a 4.831 milioni di euro, con un decremento del 21,8% riconducibile principalmente ai minori volumi sviluppati in Africa del Nord, Africa Occidentale e Medio Oriente.

Anche il costo del venduto, pari a 5.445 milioni di euro, diminuisce rispetto al 2012.

Gli ammortamenti risultano pari a 31 milioni di euro, in linea con quanto consuntivato nel 2012.

Il risultato operativo (EBIT) del 2013 ammonta a -400 milioni di euro, rispetto a 153 milioni di euro dell’esercizio 2012. Da un punto di vista operativo, il risultato operativo ammonta a -645 milioni di euro ed è essenzialmente riconducibile ai maggiori costi e agli accantonamenti perdite future sui progetti in difficoltà in Algeria, Canada e Messico.

Drilling Offshore

 (milioni di euro) Esercizio 2012 approvato Esercizio 2012 riesposto Esercizio 2013 in continuitàEsercizio 2013 
Ricavi della gestione caratteristica  1.088 1.088 1.177 1.177
Costo del venduto  (510) (509) (539) (539)
Margine operativo lordo (EBITDA)  578 579 638 638
Ammortamenti e svalutazioni  (285) (285) (259) (259)
Risultato operativo (EBIT)  293 294 379 379

I ricavi ammontano a 1.177 milioni di euro, con un incremento dell’ 8,2% rispetto all’esercizio 2012, riconducibile principalmente al pieno utilizzo delle piattaforme semisommergibili Scarabeo 8, Scarabeo 3 e Scarabeo 6 (la prima in fase di costruzione nei primi mesi del 2012 e le altre interessate da lavori di upgrading nel terzo trimestre del 2012) e all’entrata in operatività del mezzo Ocean Spur noleggiato da terzi. I maggiori ricavi hanno più che compensato i minori ricavi generati dall’attività della piattaforma semisommergibile Scarabeo 5, interessata da lavori di approntamento e del jack-up Perro Negro 6 affondato il 1° luglio 2013.

Il costo del venduto registra un incremento del 5,7% rispetto al 2012, coerentemente con i maggiori volumi del periodo.

Gli ammortamenti diminuiscono di 26 milioni di euro rispetto all’esercizio 2012 principalmente per effetto del jack-up Perro Negro 6 affondato il 1° luglio 2013 .

Il risultato operativo (EBIT) del 2013 ammonta a 379 milioni di euro, rispetto a 293 milioni di euro dell’esercizio 2012, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 26,9% al 32,2%.

L’incidenza del margine operativo lordo (EBITDA) sui ricavi si attesta al 54,2%, superiore di un punto percentuale rispetto al 53,1% del 2012.

Drilling Onshore

 (milioni di euro) Esercizio 2012 approvato Esercizio 2012 riesposto Esercizio 2013 in continuitàEsercizio 2013 
Ricavi della gestione caratteristica  750 750 747 747
Costo del venduto  (512) (512) (513) (513)
Margine operativo lordo (EBITDA)  238 238 234 234
Ammortamenti e svalutazioni  (135) (135) (141) (141)
Risultato operativo (EBIT)  103 103 93 93

I ricavi del 2013 ammontano a 747 milioni di euro, pressoché in linea rispetto al corrispondente periodo del 2012 per la maggiore attività degli impianti in Arabia Saudita, in Kazakhstan e in Mauritania che hanno compensato la minor attività in Algeria.

Il costo del venduto, pari a 513 milioni di euro, è sostanzialmente in linea con l’esercizio 2012.

Si registra un leggero decremento degli ammortamenti che si attestano a 234 milioni di euro.

Il risultato operativo (EBIT) del 2013 ammonta a 93 milioni di euro, rispetto a 103 milioni di euro del 2012, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 13,7% al 12,4%.

L’incidenza del margine operativo lordo (EBITDA) sui ricavi si attesta al 31,3%, rispetto al 31,7% del 2012. La riduzione di redditività è dovuta principalmente all’effetto dei maggiori costi accantonati in Algeria per lo smobilizzo di personale e mezzi operativi.